PERCHE’ SENTIAMO L’ESIGENZA DI APPARTENERE AD UN GRUPPO?

Il concetto di appartenenza di gruppo (ossia il sentirsi parte integrante di una specifica entità-gruppale) è strettamente connesso a quello di interdipendenza psicologica, in cui il tutto è qualcosa di più della semplice somma delle parti e fa del gruppo un’entità compiuta. Il gruppo si crea non solo per le persone che lo compongono ma anche per le ideologie e sentimenti che dentro vi nascono. Ci sono due vie per raggiungere questo obiettivo. La prima è attraverso l’interdipendenza del compito: il gruppo è accomunato dal raggiungimento di un obiettivo. Ogni membro sa collocarsi nella rete relazionale in base al proprio apporto creando una cooperazione vicendevole tra i membri. Il secondo tipo di interdipendenza è quello del destino comune, in questo caso sono le relazioni sociali ad essere talmente significative da cementare il gruppo.

Ph: LaRepubblica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *