narcisismo

7 SEGNI PER RICONOSCERE IL NARCISISTA INTROVERSO

Il narcisismo è spesso associato alle sue manifestazioni esterne, tra cui la ricerca di attenzione, protagonismi, fascino superficiale, la mancanza di affidabilità, la violazione di confine, la manipolazione e molte altre caratteristiche.

Tuttavia, non tutti narcisisti hanno questa grandiosità in mostra e invadente. Vari ricercatori e autori hanno scritto, in riferimento al narcisista introverso, che questa tipologia di narcisismo si presenta come segreto, ipersensibile, vulnerabile. Questo sottotipo di narcisista è più nascosto, ma è in grado di condurre a situazioni stressanti e di contagio negativo come e quanto la controparte estroversa.

E’ importante sottolineare che molti introversi non sono narcisisti. Quelli che  lo sono, tuttavia, possono influenzare gli altri intorno a loro facendoli sentire fuori tema e/o insicuri.

Quello che il narcisista introverso ed estroverso hanno in comune è il loro rivestimento esterno di superiorità che va a mascherare il loro senso interiore di vulnerabilità. Mentre il narcisista estroverso dirà in tanti modi “io sono meglio di te”, il narcisista introverso questo non lo dirà.

Qui di seguito sono riportati i sette segni che caratterizzano il narcisista introverso:

    • Compiacimento tranquillo/Superiorità: molti narcisisti estroversi sono abbastanza facili da individuare, con i loro manierismi grandiosi e machiavellismi nelle ricerche di attenzione. I narcisisti introversi, d’altro canto, possono essere più difficili da individuare, almeno all’inizio. Essi hanno la tendenza ad osservare piuttosto che ad agire e, ascoltare piuttosto che parlare. Eppure, la loro superiorità traspare e si tradisce attraverso questo atteggiamento di distacco, di starsene di disparte e attraverso segnali non verbali sconcertanti. Essi non possono esprimere la loro negatività a titolo definitivo, ma se siamo in loro contatto è palese la sensazione di intolleranza che loro esprimono con la mancanza di contatto visivo, sospiri, gemiti, alta distraibilità, noia, sbadigli  e disattenzione generale. Quando parlano le loro osservazioni tendono ad essere critiche e giudicanti, concentrandosi esclusivamente sui loro punti di vista. Tutto questo denota e si riconduce, ovviamente, ad un senso di vulnerabilità interno significativo. Parte della problematica potrebbe derivare dall’incapacità di relazionarsi con le persone in quanto essere umani.

  • Focalizzazione su di sé: una delle caratteristiche più comuni di un narcisista introverso è un senso di “ritirato egocentrismo”. Mentre molti introversi sono ascoltatori buoni e tranquilli, i narcisisti introversi tendo ad essere ascoltatori reticenti e poveri. Spesso, tenderanno a valutare/giudicare la persona o la situazione. Mentre la maggior parte delle persone adulte mature sono in grado di riconoscere le sfumature dei problemi, i narcisisti introversi tendono a concentrarsi solo su ciò che egoisticamente vogliono e trovano gradevole. Tutto il resto potrebbe essere etichettato come “noioso” o “stupido”.
  • Mancanza di empatia: sia i narcisisti introversi che quelli estroversi posseggono questa caratteristica. I narcisisti sono spesso ignari e indifferenti verso i pensieri ed i sentimenti degli altri. Anche quando se si fa loro presente degli atteggiamenti negativi e poco empatici essi tenderanno sempre a focalizzare il problema e la risposta su se stessi.
  • Passitivà/Aggressività: alcuni narcisisti introversi entrano in relazione con le persone sgradevoli in modo passivo-aggressivo. Nel momento in cui ricevono qualsiasi richiesta riescono sempre a divincolarsi dalla situazione con delle scuse o far capire con nonchalance che il loro modo di fare è il migliore.
  • Altamente sensibili: lo psicologo Glen Gabbard rileva che alcuni narcisisti introversi sono “altamente sensibili”. Tendono ad essere offesi da piccolezze e non sanno gestire le critiche. Di fronte a risposte negative, alcuni narcisisti si difenderanno con il proprio compiacimento mentre altri risponderanno con il ritiro scontroso.
  • Io sono speciale: le auto-percezioni dei narcisisti introversi rimangano al “io sono speciale”, “io sono avanti rispetto agli altri”, “sono così unico che nessuno mi capisce”. Queste sono dichiarazioni che rilevano tendenze narcisistiche di superiorità, grandiosità etc etc. Costruendo la convinzione superficiale che si è “eccezionali” , i narcisisti introversi si creano un ruolo rassicurante, sommergendo il vero sé pauroso e vulnerabile.
  • Rapporti interpersonali difficili: come accennato prima, l’insicurezza del narcisista lo porta ad avere difficoltà nell’entrare in relazione con le altre persone. In questo senso, la freddezza e il compiacimento servono come meccanismi difensivi per tenere la gente lontana per timore che ognuno capti ed arrivi alle sue ineguatezze personali.

Per saperne di più CLICCA QUI!

Se vi è piaciuto l’articolo continuate a seguirci iscrivendovi alla nostra newsletter e al nostro blog. Vi aspettiamo 😉

Articolo preso da: www.psychologytoday.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *