E SE LA FELICITÀ FOSSE UN’ABILITÀ CHE SI PUÒ IMPARARE A GESTIRE E PADRONEGGIARE?

Matthieu Ricard, un monaco tibetano e genetista di 66 anni, sostiene che la felicità si possa trovare attraverso la meditazione! Vediamo perché….
Vi sono prove scientifiche che rivelano un pattern di onde cerebrali sbalorditivo nel suo cervello, anche secondo i neuroscienziati. L’intellettuale francese, afferma infatti che “chiunque può essere felice semplicemente imparando ad allenare il proprio cervello”.

Photo: Dollar Photo ClubWolkin-revised

Per studiare la sua “ felicità ”, e quindi i suoi stati fisiologici, i neuroscienziati della University of Wisconsin hanno collocato 256 sensori sul cranio di Ricard e gli hanno chiesto di iniziare a meditare.
Subito dopo aver iniziato a meditare sulla compassione, il cervello del monaco stava producendo un livello di onde gamma che è andato completamente fuori scala, per quanto riguarda l’attenzione, l’apprendimento e la memoria.
La grande attività presente nella corteccia prefrontale sinistra rispetto alla destra porta ad un’ insolitamente grande capacità di sperimentare la felicità con una tendenza molto più bassa rispetto al normale verso la negatività.

È stato riscontrato anche in altri meditatori esperti una funzione cerebrale differente, avvenuta proprio grazie alle continue pratiche meditative.
Anche in soggetti che hanno iniziato a praticare la meditazione da solo 3 settimane (con una sessione al giorno di 20 minuti) si sono riscontrati dei cambiamenti a livello cerebrale….

 

….E tu? Cosa aspetti a provare?!

Photo: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *