genitori e figli, psicologia

I FIGLI SEGUONO IL NOSTRO ESEMPIO, NON I NOSTRI CONSIGLI

Il ruolo di genitori è uno dei più complicati che si possano svolgere durante l’arco della vita dato che avere un figlio implica, tra le tante cose, una felicità estrema ed uno sforzo costante per la sua educazione e la sua crescita in quanto persona. In quanto padre o madre, la vostra figura sarà probabilmente il maggior punto di riferimento per vostro figlio.

Di fatto, vi renderete conte che, man mano cresca, vostro figlio cercherà di imitare le vostre condotte e potrà persino essere cosciente di vostri modelli di comportamento che non sapevate di possedere e nei quali, all’improvviso, vi vedete riflessi. Essere un genitore vuol dire essere d’esempio affinché i figli possano essere sufficientemente consapevoli da plasmare i propri modelli di vita.

Gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza sono decisivi

L’infanzia e l’adolescenza presentano tante sfide sia per i bambini sia per il loro genitori. È così perché sono le fasi in cui la persona inizia ad inserirsi attivamente nella famiglia, a conoscere abitudini e culture specifiche, a forgiare quello che possono essere i propri valori e principi futuri.

Per questo motivo, la disciplina, accompagnata alla genetica posseduta da vostro figlio, è molto importante. Questa educazione, inoltre, proviene dai genitori, dagli amici che più in là il bambino conoscerà a scuola, dai suoi professori, etc. Quello che vostro figlio vedrà in queste cerchie sociali sarà quello di cui si impregnerà, attraverso esempi da seguire.

Il consiglio deve essere accompagnato dall’azione

I bambini osservano tutto, pertanto quello che dite deve essere accompagnato da un’azione rappresentativa: se, come genitore, gli date qualche consiglio, ma fate l’opposto, probabilmente vostro figlio farà più attenzione a quello che fate piuttosto che a quello che dite. Saranno molte le occasioni in cui vostro figlio vi recriminerà di non predicare con l’esempio, cosa che vi aiuterà anche a rendervi conto delle vostre debolezze e dei vostri difetti.

n questo modo, la coerenza è la base di quello che potete insegnare a vostro figlio: se capisce che quello che ascolta e vede sono coerenti, probabilmente inizierà a forgiare la sua personalità e la sua psicologia a partire da questo e così anche in futuro. Vostro figlio vi ammira e vi vede come il proprio specchio nel quale può riflettersi quando ha qualche dubbio, da qui deriva la sfida e lo sforzo di un genitore.

Alcune soluzioni per prendervi cura di vostro figlio a partire dall’esempio

Abbiamo già detto che l’educazione di un figlio è un compito molto complesso, ancora di più se pensate che siete sotto la sua continua attenzione e che qualsiasi cosa che farete dovrà avere la sua approvazione. Gran parte di quello che vostro figlio può imparare deriverà da quello che gli mostrate, pertanto questi modelli possono essere utili al momento di educarlo:

  • Per prima cosa, è fondamentale godere di ogni giorno: salutare, le norme di buon educazione a tavola, gli orari ed i compiti di scuola, etc, possono servirvi per rafforzare abitudini personali nella condotta dei vostri figli.
  • La comunicazione è un altro pilastro del rapporto genitori-figli che potete accompagnare con le vostre azioni giornaliere: qualsiasi gesto, espressione o parola vi aiuterà a conoscere meglio vostro figlio e viceversa.
  • Un altro aspetto importante sono le norme: devono essere chiare ed essere sempre accompagnate da spiegazioni coerenti. È bene che vostro figlio capisca che una cosa è che gli volete bene ed un’altra che deve seguire certe norme di comportamento. Mostrategli affetto, ma anche serietà.
  • Una delle cose che possono succedere quando si educa con gli esempi, e non solo con i consigli, è sbagliarsi. Tuttavia, non dimenticate che tutti sbagliano e anche voi ne avete diritto; vostro figlio deve sapere che c’è un margine d’errore nella vita.

Se riconosciamo i nostri errori e ne mostriamo il lato positivo, ovvero imparare da essi, i bambini capiranno che da essi scaturiscono esperienze di vita. Molte volte sembra complicato, ma è semplice come chiedere scusa.

Fonte

Foto presa dal web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *