La musicoterapia migliora il comportamento dei bambini con autismo

Sedute settimanali di musicoterapia possono avere un effetto positivo sul comportamento di bambini con autismo. In uno studio condotto su 41 bambini, sono stati osservati significativi miglioramenti, in particolar modo in riferimento ai comportamenti e le condotte disattentive. I ricercatori sperano che la ricerca possa contribuire a modificare il comportamento di bambini ed adulti affetti da sindrome autistica.

Centri Statunitensi per il Controllo Statistico delle Malattie affermano che ad ogni 150 bambini, negli Stati Uniti, viene diagnosticato l’autismo e che quindi vi è una nuova diagnosi ogni circa 20 minuti. Il numero è in aumento. Musicoterapia e movimento sono stati utilizzati per rispondere ai bisogni fisici, emotivi, cognitivi e sociali degli individui di tutte le età. Gli interventi vengono progettati per promuovere il benessere, gestire lo stress, alleviare il dolore, migliorare la memoria, migliorare la comunicazione e promuovere la riabilitazione fisica.

Il CM Sede dell’Università di Sains Malaysia ha diviso il gruppo in due categorie di età e valutato il loro comportamento con un lista di controllo specificatamente sviluppata per la ricerca.

In un periodo di 10 mesi si sono alternate diverse sessioni della durata di un’ora e misurato i comportamenti dei bambini facendo riferimento alla liste di controllo. I comportamenti esaminati potevano essere, l’irrequietezza, presenza di aggressività verso altri bambini, rumorosità e capricci; più della metà di ogni gruppo ha dimostrato di aver acquisito significativi miglioramenti in almeno uno o due punti della scala utilizzata.

Alcuni bambini non hanno mostrato variazioni e un paio sono regrediti. Nel complesso la ricerca ha suggerito che questa terapia ha effetti positivi sui comportamenti dei bambini autistici, ma soprattutto in riferimento ai comportamenti di disattenzione.

Per avere maggiori informazioni sullo sviluppo cerebrale dei bambini autistici clicca qui.

Fonte

Foto presa da Web

 



 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *