Personalità e Violenza Domestica

La ricerca guidata dall’University of British Columbia, pubblicata sul Journal Abnormal Psychology, ha trovato una somiglianza nei tratti di personalità  in maschi e femmine che hanno attuato la violenza domestica. La ricerca è stata svolta su un gruppo di pazienti psichiatrici.

L’autore Zach Walsh, professore di psicologia, ha spiegato:

“Anche se gli uomini e le donne sono protagonisti di violenza domestica, sono minori gli studi che hanno esaminato il ruolo del sesso femminile”.

I ricercatori spiegano che studi precedenti sulla violenza domestica hanno focalizzato la loro attenzione solo sui soggetti maschili, riscontrando tre sottotipi principali:

  • antisociale: spesso violento anche al di fuori del rapporto intimo e con livelli alti di tratti della personalità psicotica;
  • disforico: associato ad alti livelli di ansia, depressione e altre malattie mentali;
  • bassa patologia: in genere personaggi normali, raramente violenti tranne che nelle relazioni intime;

I ricercatori spiegano che i pazienti psichiatrici sono responsabili dei più elevati livelli di violenza domestica nella comunità. Inoltre, lo studio ha anche riscontrato che i “violenti” di sesso femminile hanno caratteristiche simili alla loro controparti maschili.

Zach Walsh dice:

“La violenza domestica è una delle principali preoccupazioni per la salute pubblica. Esaminando i sottotipi di chi commette reato è un modo importante per avere maggiori informazioni sul perché le persone sono violente nelle relazioni intime. Capirne i perché può essere utile al fine di ridurre il presentarsi di episodi violenti.

Per saperne di più sulla manipolazione e sulla violenza clicca qui

Fonte




 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *