L’uso di Probiotici può alleviare i sintomi della depressione

I probiotici possono alleviare i sintomi della depressione, oltre che aiutare a diluire i disturbi gastrointestinali, questo è quello che afferma una ricerca effettuata presso la McMaster University.

I ricercatori del Farncombe Family Digestive Health Research Institute hanno scoperto che gli adulti coinvolti nella ricerca affetti dalla sindrome dell’intestino irritabile riportavano miglioramenti nella depressione dopo aver assunto uno specifico probiotico rispetto al gruppo di controllo.

Lo studio fornisce ulteriori prove del fatto che l’ambiente macrobiotico intestinale sia in comunicazione diretta con il cervello. Il Dr. Premysl Bercik afferma: “questo studio dimostra che il consumo di un probiotico specifico può migliorare sia i sintomi dell’intestino che i problemi psicologici presenti in chi è affetto da IRS. Ciao apre nuove prospettive di trattamento, non solo per i pazienti con disturbi dell’intestino ma, anche per i pazienti con malattie psicologiche primarie”.

L’IBS è il disturbo gastrointestinale più diffuso al mondo. Colpisce l’intestino e porta i pazienti a convivere con dolori addominali molto forti in associazione a dissenteria o stitichezza. Questi individui sono frequentemente colpiti da ansia o/e depressione cronica.

La risonanza magnetica funzionale (fMRI) ha mostrato che il miglioramento dei punteggi di depressione è stato associato a cambiamenti nelle aree cerebrali coinvolte nel controllo dell’umore.

“I risultati di questo studio pilota sono molto promettenti ma devono essere confermati in un futuro processo di scala più ampia”, questo è quello che afferma il Dr. Maria Pinto Sanchez.

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *