Il ritmo della respirazione influenza la memoria e la paura

La respirazione non serve solo per l’ossigeno ma è inoltre collegata al funzionamento e comportamento cerebrale. Gli scienziati della medicina nord-occidentale hanno scoperto per la prima volta che il ritmo della respirazione crea un’attività elettrica nel cervello umano che esalta le emozioni e il ricordo in memoria. Gli effetti sul comportamento dipendono dal fatto di […]

Effetti della Musicoterapia sull’umore di pazienti neurologici

I disturbi dell’umore e le sindromi depressive rappresentano una condizione tipica di comorbidità con i disturbi neurologici. I tassi di prevalenza principali sono dal 20% al 50% nei pazienti colpiti da ictus, epilessia, sclerosi multipla e malattia di Parkinson. Ciò nonostante, queste condizioni sono spesso trascurate ed influenzano negativamente il recupero funzionale, l’aderenza al trattamento, […]

“Oziofobia” e dolce far niente: di cosa stiamo parlando?

Il termine “oziofobia” (traduzione italiana di “ociofobia”) è stato coniato per la prima volta da Rafael Santandreu, psicologo spagnolo. L’esperto voleva definire con questa parola la paura di non avere qualcosa da fare. È uno dei problemi della società odierna che cominciano a prendere piede senza nemmeno rendercene conto. Gli psicologi se ne sono accorti quando […]